Una pittrice in crisi

Una commedia romantica con protagonista una pittrice in cerca di ispirazione e serenità Clicca per programmare la registrazione su My Sky


di Valentina Macaluso

Una commedia romantica questa sera vi farà mettere da parte tutti i problemi. The Wedding Chapel – La chiesa del cuore (Sky Cinema Passion HD, ore 21.00) è la storia di una pittrice in crisi d’ispirazione che riuscirà a ritrovare se stessa combattendo per una buona causa. Alla regia Vanessa Parise, che con grande sensibilità e ironia riesce a portare sullo schermo una dose di positività e romanticismo che vi conquisterà. È uno di quei film pensati per chi ha voglia di un lieto fine, di un momento di leggerezza. Perché a volte c’è anche bisogno di staccare da tutto e scappare via per ritrovare se stessi.

Una buona causa
Sara è una pittrice che ultimamente non riesce a lavorare come vorrebbe, un po’ per mancanza di ispirazione, un po’ perché le sue opere non vengono apprezzate come vorrebbe. È single, stanca, scoraggiata. Decide che forse è arrivato il momento di prendersi una pausa da tutto e partire. Sceglie di andare a trovare la madre ma quando arriva nel paesino scopre che la chiesa nella quale si sono sposati i suoi genitori sta per essere demolita. Un edificio così importante sia artisticamente sia per le memorie che custodisce non può essere buttato giù così. Per questo Sara decide di prendere in mano la situazione e con l’aiuto di un assessore comunale si attiverà per impedirne la demolizione. Lavorare insieme per una buona causa avvicinerà molto la pittrice e l’assessore che si renderanno conto che salvare quella chiesa significa molto più di quanto potessero pensare.

Un film per tutti
Emmanuelle Vaugier, Shelley Long e Mark Deklin sono i protagonisti di questa dolce commedia che mette al centro non solo l’amore ma anche la battaglia per una buona causa. Il film porta in scena qualcosa che tutti almeno una volta abbiamo sognato di fare: prenderci del tempo per ritrovare la motivazione per andare avanti. Un tema attuale in cui ci possiamo riconoscere condito a dovere con un po’ di romanticismo. È una buona occasione per abbandonarsi ai sentimenti senza pensarci troppo su.