Passa a
Sky e Fastweb
a 20,90€ al mese

per i primi 18 mesi

Scopri di più

Abbonati ora

Inserisci qui i tuoi dati: un operatore Sky
ti contatterà al più presto.
Il servizio è attivo tutti i giorni, dalle 9:00 alle 22:00.

Attenzione,
il servizio è riservato ai nuovi abbonamenti.

*Campi obbligatori Chiamami ora

Informativa Privacy (art 13 d.lgs 196/03): I dati da Lei conferiti verranno trattati da Sky, anche mediante strumenti elettronici, per esclusive finalità di marketing e, segnatamente, per contattarla telefonicamente e supportarla nel processo di adesione online. Qualora non si perfezionasse la sottoscrizione di un contratto di abbonamento, i Suoi dati potranno essere eventualmente utilizzati al fine di contattarla successivamente per illustrarle dettagliatamente nuove offerte commerciali di Sky. I Suoi dati saranno trattati, oltre che dai dipendenti e/o collaboratori di Sky, anche da soggetti terzi che svolgono attività connesse, strumentali o di supporto alle attività di marketing effettuate da Sky. In ogni momento potrà esercitare i diritti di cui all’art. 7 del dlgs 196/03, ivi incluso quello di opporsi al trattamento dei propri dati per fini promozionali, rivolgendosi al Titolare del trattamento, Sky Italia s.r.l. - rif. Privacy - via Monte Penice, 7, 20138 Milano oppure chiamando il numero verde 800986869 oppure inviando una email al seguente indirizzo privacy@skytv.it.

Sei già cliente Fastweb?
Scopri l’offerta per te

Sei già cliente Sky?
Scopri l’offerta per te

ADSL, questa (s)conosciuta

Innanzitutto, cos’è?

L’ADSL, approdata in Italia nel Gennaio 2000, è tra le offerte internet una valida soluzione per avere accesso alla rete ad alta velocità, indirizzata al mercato residenziale (offerte internet casa) e alle aziende medio-piccole. L’ADSL appartiene alla famiglia delle tecnologie DSL (Digital Subscriber Line). La lettera premessa a tale acronimo in ADSL (Asymmetrical Digital Subscriber Line) indica che essa si affida alla lunghezza di banda asimmetrica. La sigla DSL può tradursi in italiano come “Linea Digitale per Abbonati”: il cliente fa un uso digitale della rete telefonica finalizzato alla connessione a internet . Questo generalmente presenta anche il vantaggio, grazie ai cavi già esistenti, di non dover installare ulteriori infrastrutture di rete.

Come funziona la tecnologia ADSL?

Questa tecnologia sfrutta il doppino di rame: inizialmente usato per trasmettere analogicamente la voce umana (nella comunicazione telefonica), negli anni Sessanta si rivelò in grado di veicolare anche informazioni di altro tipo, qualora fossero correttamente digitalizzate. L’intuizione fu quella di sfruttare le frequenze che, pur non appartenendo alla voce umana, potevano attraversare la rete di rame. Nel doppino l’intervallo posto tra 0 e 4 kiloHertz (kHz) è pertinente alla comunicazione vocale, quello che, invece, supera i 25,8 kHz interessa la comunicazione digitale e quindi la DSL.

Come si trasmettono i dati digitali?

Prima di diventare gli apparecchi che hanno raggiunto le nostre abitazioni grazie alle più disparate offerte adsl casa e ai vari tipi di abbonamento, i modem inviavano lungo la linea telefonica un impulso sonoro che assumeva diverse frequenze, in base al valore della singola informazione binaria da trasmettere (cioè il bit). Il modem, stabilita una comunicazione telefonica con un apparecchio dello stesso tipo, inviava un impulso sonoro a 1070 hertz per indicare uno "0" oppure a 1270 hertz per indicare un "1". Il modem ricevente nel rispondere si serviva delle tonalità 2025 hertz per uno "0" e 2225 hertz per indicare un "1". La differenziazione tonale garantiva il passaggio di un flusso di informazioni continuo, simultaneo e che escludesse interferenze. Il processo di trasformazione di un bit in impulso tonale si definisce modulazione, quello inverso demodulazione. Quindi: se usufruendo di soli 8 toni inviati in sequenza rapida si era in grado di trasmettere l’intera codifica binaria ASCII di ogni carattere alfanumerico, ogni 8 valori binari demodulati, basandosi sulla codifica ASCII del carattere alfanumerico mandato, si poteva riconoscere il carattere stesso.

E oggi?

La gamma delle offerte adsl e dunque degli abbonamenti adsl proposti, ha potuto svilupparsi grazie al progredire della telecomunicazione e della compressione digitale che hanno consentito l’uso di un elevato numero di frequenze capaci di trasmettere dati digitali. Queste frequenze, raggruppate in gruppi da 4000 kHz circa, vengono denominati Più sottocanali contigui costituiscono le bande di frequenza. Le bande sono distribuite tra le due diverse attività di trasmissione dati: quella inerente l'invio dei dati dal modem del cliente verso la rete viene è definita banda di upload, la ricezione riguarda invece la cosiddetta banda di download.

Perchè Asymmetrical?

L'ADSL suddivide queste due bande in maniera asimmetrica in quanto: - la banda di caricamento (canale di upstream) va dai 25,8 ai 138 kHz - quella di scaricamento (canale di dowstream) si estende tra i 138 e i 1104 kHz. La prima dunque ha dimensioni decisamente inferiori rispetto alla seconda. La spiegazione risiede nel fatto che un tipico utente Internet residenziale (ma anche un utente business può considerare congegnali le garanzie dall’adsl offerte) ha l'esigenza di ricevere dati dalla rete piuttosto che di inviarli. A evitare che le diverse bande subiscano interferenze reciproche sta il buco di frequenze posto tra i 4 (estremo superiore della banda telefonica) e i 28,5 kHz (estremo inferiore della banda di caricamento dati). Inoltre le normali linee ADSL sono dotate di filtri di frequenza atti a separare, la parte analogica, cui si collega l’apparecchio telefonico, da quella digitale, cui si allaccia il modem ADSL.

Quanto è veloce la mia linea ADSL?

La capacità di trasmissione pari a 300 bps dei modem degli anni Sessanta, divenuta obsoleta anche per le offerte internet casa, fu sostituita dai 56 kbps destinati a diventare la velocità di connessione standard del 1998. Nel 2000 con l’introduzione dei primi modem ADSL potenzialmente si sarebbero potuti raggiungere la velocità di 8 Mbps nei processi di scaricamento e di 1 Mbps in quelli di caricamento. Con l’ADSL2 e l’ADSL2+il download può sfiorare rispettivamente i 12 e i 24 Mbps. Nel gergo degli operatori di telecomunicazione ( cui spetta la proposta di adsl offerte) spiccano le definizioni di velocità massima teorica e velocità minima garantita dell’ADSL. La prima rappresenta sostanzialmente la performance limite di una data tecnologia di trasporto digitale se posta nelle migliori condizioni possibili (tipiche dei soli laboratori tecnici). La velocità minima garantita è, invece, quella minima che si deve assicurare al cliente. Al di sotto di essa l'operatore può essere sollecitato a ripristinare il servizio, onde evitare la rescissione, da parte del cliente, dalle offerte adsl stipulate, senza oneri aggiuntivi. Tra questi due valori sta la velocità effettiva, raggiunta nei casi reali.

Cosa determina la differenza tra velocità effettiva e velocità massima teorica?

Una serie di fattori inficiano la velocità della linea ADSL. Vengono rubricati come: -fattori contingenti intrinseci (hardware datato, software non aggiornato ecc.) -fattori contingenti esterni (virus, spyware, altri dispositivi collegati alla rete ADSL ecc.) -fattori strutturali (lunghezza, scarsa qualità o usura del doppino, interferenze elettromagnetiche ecc.)

Qual è l’importanza dei fattori strutturali?

La lunghezza del cavo di rame è pari alla distanza tra l'abitazione o l'azienda dell'utente che usufruisce dell’ADSL e la "centrale telefonica” che gestisce la rete delle linee telefoniche. Ne deriva quindi che una connessione ADSL sarà più valida e veloce quanto minore è la distanza fisica che intercorre tra modem e centrale telefonica di zona. Sarà opportuno individuare la locazione di quest’ultima prima di considerare le offerte ADSL. Potrebbe essere utile sapere che, nella rete ADSL italiana, la distanza tra utente e centrale di zona è mediamente pari a 3 Km.

L’offerta ADSL di Sky e Fastweb

Tecnologia ADSL all’avanguardia in grado di sfruttare al massimo la trasmissione
dei dati sul doppino telefonico, Internet a casa tua non sarà più un problema
grazie alla tecnologia ADSL.

Tecnologia ADSL all'avanguardia:
in grado di sfruttare un’elevata
trasmissione di dati su doppino
telefonico, Internet a casa tua
non sarà più un problema.

La velocità di connessione ad
Internet migliore del mercato:
grazie ad elevate performance
in trasmissione e ricezione
dei tuoi dati sulla rete Fastweb
anche per chi gioca online.

Promozioni Sky e Fastweb uniche
per Internet e TV di casa tua:
ADSL di Fastweb per accedere
al mondo della banda larga
a costi estremamente contenuti
con in più i contenuti TV esclusivi
di Sky
per tutta la famiglia.

Passa a
Sky e Fastweb
a soli 20,90€ al mese

per 18 mesi

Sei già cliente Fastweb?
Scopri l’offerta per te

Sei già cliente Sky?
Scopri l’offerta per te