sky on demand

Stai confermando l’accettazione dei termini e condizioni di utilizzo del servizio Sky On Demand.

TERMINI E CONDIZIONI DEL SERVIZIO SKY ON DEMAND

Ferme le Condizioni Generali di abbonamento Sky, l’attivazione del Servizio Sky On Demand è subordinata all’accettazione del seguente articolo:

1. Il Servizio Sky On Demand è il servizio opzionale che consente all’Abbonato la fruizione, tramite il decoder My Sky HD fornito in comodato d’uso, delle seguenti funzionalità: (i) la possibilità di accedere, tramite download, ad un’ampia selezione di contenuti tra cui, a titolo meramente esemplificativo, film, serie tv, documentari, cartoni animati, eventi in pay per view,ecc…; (ii) l’accesso alla sezione "scelti per te", senza necessità di download, contenente una selezione di programmi Sky di vario genere anche in HD; (iii) l’accesso alla sezione personalizzata "MyTV" nella quale vengono inseriti i contenuti oggetto del Servizio Sky On Demand disponibili a seguito di download da parte dell’Abbonato. Resta inteso che la tipologia dei contenuti e/o programmi potrà variare e che Sky non è vincolata alla diffusione degli stessi; Sky potrà, infatti, interrompere la distribuzione di alcuni contenuti e/o programmi, modificare o ridurre il numero di ore di trasmissione di ciascun contenuto e/o programma, nonché interrompere la visione di qualunque contenuto e/o programma che sia parte del Servizio Sky On Demand.
L’adesione al Servizio Sky On Demand comporta il pagamento del Canone per il Servizio Sky On Demand e del Canone di Attivazione del Servizio Sky On Demand, se previsti, come di volta in volta indicati nei materiali commerciali di riferimento, alle condizioni economiche e con le caratteristiche o limitazioni ivi descritte. In ogni caso restano esclusi dal Servizio Sky On Demand i costi relativi alla connessione internet (ADSL o fibra ottica) fornita da terzi e i costi relativi ad eventuali acquisti di eventi in pay per view che saranno fatturati separatamente. Nel caso di promozioni o sconti, si applicherà l’art. 11 ter "Sconti e offerte promozionali" delle Condizioni Generali di abbonamento SKY.

2. Oggetto del Servizio Sky On Demand possono essere solo i contenuti, tutti o parte, inclusi in combinazioni di Pacchetti (Sky Pack) e/o Channel Pack uguali o inferiori a quelli prescelti dall’Abbonato per l’abbonamento Sky satellitare. Resta inteso che in caso di Downgrade, i contenuti facenti parte del/dei pacchetto/i oggetto del Downgrade, anche se già disponibili sul decoder MySkyHD dell’Abbonato, ad esempio a seguito di download, non saranno più visibili dall’Abbonato. I contenuti oggetto del Servizio Sky On Demand disponibili a seguito di download, sono inseriti nella sezione "MyTV" ed occupano parte dello spazio/della memoria disponibile sul decoder MySkyHD messo a disposizione dell’Abbonato. I contenuti oggetto del Servizio Sky On Demand, siano essi accessibili con o senza download, sono visibili dall’Abbonato per un periodo di tempo limitato. La data ultima di visione è indicata da Sky nella sezione dedicata. I tempi di disponibilità e fruizione dei contenuti visibili a seguito di download dipendono dalla velocità di connessione della linea internet a disposizione dell’Abbonato.

3. Con l’adesione al Servizio Sky On Demand, l’Abbonato prende atto e accetta che sarà suo onere dotarsi di una connessione a internet necessaria alla fruizione dello stesso, i cui costi non sono in alcun modo compresi nel Servizio Sky On Demand. In particolare, l’attivazione del Servizio Sky On Demand è subordinata:
a) alla disponibilità di un decoder MySkyHD, con sevizio My Sky attivo, fornito in comodato d’uso da Sky e conforme ai requisiti tecnici indicati da Sky sul sito www.sky.it o disponibili contattando il servizio clienti di Sky; b) al collegamento del decoder MySkyHD alla rete internet a disposizione dell’Abbonato, che potrà avvenire tramite cavo ethernet tramite un dispositivo wireless o similari; c) alla disponibilità del servizio di connettività/dell’accesso a internet (es. ADSL o fibra ottica) di un fornitore terzo prescelto dall’Abbonato; d) alla richiesta di adesione ed attivazione del Servizio Sky On Demand tramite la sezione "Fai da te" del sito www.sky.it.

4. L’attivazione del Servizio Sky On Demand, che avverrà a seguito della conferma dell’adesione da parte dell’Abbonato e del ricevimento di una comunicazione di conferma a mezzo e-mail da parte di Sky, comporta l’integrale accettazione del presente articolo. La fatturazione dei Canoni, se previsti, decorre dal momento dell’attivazione del Servizio Sky On Demand. L’attivazione del Servizio Sky On Demand è subordinata alla preventiva attivazione del Contratto di abbonamento Sky satellitare e eventuali variazioni del Servizio per l’abbonamento Sky satellitare potranno comportare variazioni anche dei contenuti disponibili per il Servizio Sky On Demand, nonché variazioni del Canone per il Servizio Sky On Demand laddove previsto. Con l’adesione al Servizio Sky On Demand, l’Abbonato prende atto e accetta che l’offerta Sky On Demand potrà variare rispetto all’offerta Sky fruibile tramite l’impianto satellitare. In particolare i Pacchetti, i canali o i contenuti dei canali dell’offerta del Servizio Sky On Demand potranno variare in relazione ai diritti di cui SKY sarà di volta in volta titolare.

5. In riferimento alle modalità di fruizione del Servizio Sky On Demand, fatto salvo quanto già previsto all’articolo 5 (Fruizione del Servizio) ed all’articolo 5 sexies (Servizio Sky Go), l’Abbonato si impegna a: a) fruire del Servizio Sky On Demand per uso personale e non per la diffusione al pubblico in qualsiasi modo effettuata, restando inteso che non è consentito diffondere e distribuire i programmi decodificati oggetto del Servizio Sky On Demand in ambienti e locali pubblici e/o aperti al pubblico. Sky potrà effettuare in qualsiasi momento controlli sul corretto utilizzo del Servizio Sky On Demand. In caso di utilizzo improprio e non conforme al contratto, Sky potrà sospendere il Servizio Sky On Demand dandone comunicazione all’Abbonato; b) fruire del Servizio Sky On Demand esclusivamente presso l’indirizzo indicato nella Richiesta di Abbonamento o successivamente modificato e comunicato a Sky, restando altresì inteso che il Servizio Sky On Demand non potrà essere fruito fuori dal territorio della Repubblica italiana, della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano. Resta inteso che la condivisione dei contenuti o la messa a disposizione in rete ad altri soggetti, in assenza dell’autorizzazione del legittimo titolare dei contenuti, è illecita e Sky potrà svolgere dei controlli sull’utilizzo del Servizio Sky On Demand. In caso di uso illecito, Sky potrà sospendere il Servizio Sky On Demand, dandone comunicazione all’Abbonato e richiedere comunque le penali se previste. Sky potrà procedere alla risoluzione del contratto e alla sospensione del Servizio anche nel caso in cui l’Abbonato non consenta di effettuare le verifiche richieste; c) non utilizzare il Servizio Sky On Demand allo scopo di riprodurre, registrare, distribuire, trasmettere e/o modificare, manipolare in qualunque modo e/o tramite qualunque mezzo i contenuti relativi al Servizio Sky On Demand restando inteso che è vietato qualsiasi uso del Servizio Sky On Demand diverso da quello stabilito ai sensi del presente articolo, nonché uso di qualsivoglia testo, immagine, suono, video o informazione messa a disposizione dell’Abbonato per mezzo dei suddetti servizi. In caso di violazione del suddetto obbligo l’Abbonato sarà tenuto a manlevare e tenere indenne Sky da ogni perdita, risarcimento, penale, spesa di investigazione, e lite e conseguenza pregiudizievole in cui Sky potrebbe incorrere a causa di tale inadempimento e/o dalla violazione da parte dell’Abbonato delle vigenti normative nazionali ed internazionali in materia di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, privative e/o diritti connessi. L’Abbonato è responsabile di qualsiasi utilizzo del Servizio Sky On Demand anche da parte di terzi e/o minori che accedono agli apparati nella disponibilità dell’Abbonato o del Terzo Fruitore.
Sky si riserva di effettuare dei controlli in qualsiasi momento e con qualsiasi modalità. Nei casi in cui venga riscontrato un utilizzo improprio, in quanto contrario alle precedenti previsioni, Sky potrà sospendere il Servizio Sky On Demand, dandone comunicazione all’Abbonato nelle modalità ritenute più opportune, ferma la possibilità di richiedere la penale prevista dal presente articolo, e di procedere alla risoluzione del contratto. Sky si riserva di procedere con la sospensione del Servizio anche nel caso di rifiuto da parte dell’Abbonato a collaborare per consentire di effettuare le verifiche.
Peraltro, la violazione degli obblighi assunti dall’Abbonato ai sensi dei precedenti punti a,b,c,d possono configurare un reato punibile ai sensi dell’art. 14, comma 1, della legge 248/00 con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da € 2.582,00 a € 15.493,00. In tali casi, Sky avrà diritto di richiedere all’Abbonato il pagamento di una penale fino ad un massimo di € 6.960,00 (seimilanovecentosessanta/00), importo calcolato in base al costo medio di un abbonamento per i locali pubblici per un periodo di due anni, oltre ad un importo per riparare il pregiudizio arrecato a Sky, salvo ogni altro diritto di Sky ivi compreso il risarcimento del maggior danno. Sarà facoltà di Sky procedere sia civilmente che penalmente nei confronti dei responsabili.

6. Sky non garantisce la qualità del Servizio Sky On Demand dal punto di vista della connettività, trattandosi di un servizio fornito da operatori terzi, pertanto non potrà essere ritenuta responsabile del peggioramento della qualità del Servizio qualora questo dipenda da problemi connessi al servizio di connettività fornito da terzi.